strategia marketing instagram

La strategia perfetta per un piano di marketing su instagram

23.07.2018 Vita da Social

Hai deciso di creare un proflo Instagram per la tua attività ma non sai da dove partire? Ecco i nostri consigli per la strategia perfetta per un piano di marketing su Instagram.

Ti abbiamo già parlato del perché la tua azienda dovrebbe essere sul social più in voga del momento: creando un profilo potrai guadagnare in visibilità, aumentare l’engagement e la buona reputazione. Così sarai più vicino ai tuoi clienti, ma soprattutto ne attirerai di nuovi.

Se hai perso l’articolo e vuoi saperne di più, vai qui!

Ora però è arrivato il momento di passare a capire come fare per usare Instagram per la tua azienda. In questo post troverai i nostri consigli per la strategia perfetta che potrai mettere in pratica già da subito!

La Visual Content Strategy

La Visual Content Strategy è la strategia visuale dei tuoi contenuti. Parliamo di strategia visuale perché – stando anche a quanto dimostrano i trend social degli ultimi anni – sta diventando sempre più importante dedicare cura e attenzione alla parte visiva di ciò che pubblichi online.

Ma non è solo una questione di moda: il nostro cervello ricorda più facilmente informazioni visive piuttosto che informazioni di tipo testuale.

Quindi curando il più possibile l’immagine (nel vero e proprio senso della parola) della tua azienda riuscirai non solo a farti ricordare, ma soprattutto a distinguerti.

Il nostro consiglio è quello di affidarti a dei professionisti che possano seguirti nella preparazione a 360° della tua brand identity, da sfruttare poi anche su Instagram.

La strategia perfetta in 5 passaggi

Ora che sai quanto è importante creare un’immagine coordinata per la tua azienda, eccoti i nostri consigli su come applicarla ad Instagram.

1) Chi è il tuo target?

Definire in modo chiaro il proprio target è il primo passo da fare in qualsiasi attività di marketing. Chiedersi a chi si vuole parlare su Instagram è ancora più fondamentale. Perché?
Perché Instagram è il social delle “nicchie”. Focalizzati su un segmento o su un unico pubblico che può essere in linea con la filosofia che c’è dietro ai prodotti che vendi.

Come attirare il tuo target

La prima impressione è quella che conta: su Instagram non c’è niente di più vero. Avrai pochi secondi per attirare l’attenzione di un utente e convincerlo a seguire la tua pagina. Per questo motivo dovrai comunicare il più possibile in modo semplice e rapido.

Quindi:

  • cura la tua bio e l’immagine del profilo;
  • crea contenuti utili e visivamente accattivanti.

Come trovare il tuo target

Sfrutta la sezione Esplora: ti suggerisce contenuti – e quindi profili – in linea con i tuoi interessi. La cosa particolarmente utile è la ricerca per hashtag: ti basterà inserire le parole chiave che descrivono il tuo brand per trovare profili affini.

2) Quali sono i tuoi obiettivi?

La definizione dei tuoi obiettivi è un passo fondamentale. Anche qui: non ambire a grandi risultati, ma punta a piccoli traguardi che sono facili da raggiungere. In questo modo potrai costruire una base solida da cui crescere.

Esiste un modello che può esserti d’aiuto nel trovarli: il modello SMART.
SMART è l’acronimo di:

  • Specifc. I tuoi obiettivi devono essere chiari, specifici e tangibili;
  • Measurable. Valuta i tuoi risultati sulla base di un’unità di misura chiara;
  • Achievable. Come ti dicevamo, i tuoi obiettivi devono essere facili da raggiungere;
  • Relevant. Cerca di raggiungere risultati siano utili;
  • Time based. Definisci un intervallo di tempo in cui vuoi realizzarli.

3) Che tipo di contenuti vuoi pubblicare?

Ora sai a chi vuoi parlare, sai quali obiettivi vuoi raggiungere e perciò devi trovare il modo di iniziare a comunicare su Instagram.

Attenzione: stiamo parlando di comunicare, non di pubblicare semplicemente belle foto. Una foto bella, ma fine a sé stessa e slegata dal tuo mondo purtroppo non sarà efficace. Quindi la cosa da fare è creare un calendario editoriale.

Come creare un calendario editoriale

La prima cosa da fare prima di redarre un calendario editoriale è decidere lo stile ed il taglio – informativo, inspirazionale, educativo, creativo…. – che vuoi dare al tuo account.

Quindi, crea contenuti coerenti con i tuoi valori e la tua identità visiva. E poi pubblicali in maniera organizzata, distribuendoli nei giorni e negli orari migliori proponendo solamente argomenti interessanti per il tuo target.

Per esempio, puoi creare rubriche, appuntamenti settimanali, format o condividere testimonianze di clienti per tenere sempre vivo l’interesse del tuo pubblico, oltre a contenuti semplicemente istituzionali.

4) Cosa fanno i tuoi competitor?

Analizzare i propri concorrenti è un’attività molto importante. Non si tratta di copiare, o di instaurare una gara all’ultimo follower, ma di utilizzare i loro profili per analizzare la tua attività.
Dov’è che stai sbagliando? Dov’è che stai facendo bene? Avere un metro di confronto è sempre importante per tenere i piedi per terra.
In più in questo modo potrai avere a disposizione informazioni sul tuo settore e sui gusti di un pubblico simile al tuo. Prova ad utilizzare Iconsquare, è un’ottimo tool per fare benchmarking.

5) Quali sono gli hashtag più utili?

Gli hashtag sono un alleato prezioso su Instagram, a maggior ragione ora che si possono anche seguire (come ti dicevamo qualche riga fa). Infatti, aumentano la visibilità dei tuoi contenuti, facilitando il processo di esplorazione e scoperta degli utenti su uno specifico argomento.

Certamente, la scelta degli hashtag giusti è fondamentale.

Anche qui: più sono specifici, più sono efficaci. Per quanto riguarda il numero non ce n’è uno fisso: usare un gran numero di hashtag nelle descrizioni non è il massimo, limitati a pochi ma ben studiati.

Quali hashtag scegliere

Scegli o crea degli hashtag in base ai seguenti criteri:

  • hashtag di brand o legato ad un’attività organizzata dalla tua azienda;
  • hashtag legati al tuo settore;
  • hashtag usati dai concorrenti e dai clienti;
  • hashtag geolocalizzati.

E ora, è tempo di mettersi a lavoro, ma continua a seguirci: nei prossimi articoli troverai tanti consigli per portare avanti al meglio la strategia perfetta!

call us
info@thebrainmarket.it

Scopri i nostri progetti

The Brain Market