perché un'azienda deve avere un profilo instagram

Un’azienda deve avere Instagram? Sì, ecco perché.

19.06.2018 Vita da Social

L’ultima volta che abbiamo parlato di Instagram ti abbiamo raccontato la sua storia in numeri (se non hai perso il post, vai a leggere): grandi numeri! E se hai un’azienda sai bene quanto quest’ultimo aspetto sia importante. Qui ti spieghiamo perché può essere molto utile aprire un profilo aziendale su Instagram.

Prima però è bene che tu sappia che il successo di Instagram è dovuto a due “semplici” motivi:

  1. Si basa sulla comunicazione visiva, che a oggi è quella che va per la maggiore. Le immagini sono più immediate e coinvolgenti, riescono a creare un legame più diretto e quindi a spiegare meglio un concetto o un’idea ad un potenziale consumatore.
  2. Permette di raccontare e raccontarsi in maniera spontanea e quindi annulla le distanze con i propri clienti, che da soggetti passivi della comunicazione possono diventare soggetti attivi nel processo di creazione di valore dei prodotti o servizi.

 

Sai chi usa Instagram?

Sapere quali sono gli utenti di Instagram è molto importante perché rivolgersi alla propria nicchia di mercato su questo social è fondamentale per ottenere dei reali risultati.
La stragrande maggioranza degli utenti sono giovani, anzi giovanissimi: infatti la maggior parte di loro ha tra i 19 e i 29 anni. Dunque, se questo è o può essere il tuo target di riferimento continua a leggere l’articolo perché troverai dei motivi veramente convincenti per cui vale la pena avere un profilo aziendale.

 

Perché un’azienda deve avere Instagram?

Guadagna in visibilità

Come dicevamo, Instagram si basa sul racconto per immagini che altro non è che il visual storytelling. E ciò di cui si parla di più sono le esperienze d’acquisto: tutti gli utenti, in modo più o meno naturale, ne parlano indipendentemente dalla presenza sul social del brand del caso. Quindi, automaticamente, avendo un profilo aziendale su Instagram è probabilissimo essere taggati in foto o Stories e quindi accrescere la propria visibilità, di fatto senza fare nulla.

Aumenta l’engagement

Viste le ultime tendenze, un’azienda che non ha un profilo Instagram rischia di cadere nell’oblio. I motivi sono due: il primo è perché perde contatto con una buona fetta di mercato sia attuale che potenziale – e cioè i giovani. Il secondo e più importante è perché a quanto pare questo social garantisce un engagement 58 volte maggiore rispetto a Facebook e 120 volte di più di Twitter. Non esserci significa essere tagliati fuori dal giro. Anche in questo caso, basta vedere i numeri: stando a quanto dice il blog ufficiale di Instagram, nell’ultimo periodo più di 120 milioni di utenti hanno visitato siti web, chiesto informazioni, inviato email e/o messaggi diretti per scoprire di più su un’azienda e i suoi prodotti partendo proprio dal suo profilo. Un risultato interessante, no?

Alimenta una buona reputazione

Come dicevamo qualche riga fa, gli utenti “parlano” principalmente dei prodotti/servizi che hanno acquistato o che desiderano acquistare instaurando una dialogo a riguardo, ma soprattuto esprimendo giudizi. Si crea una discussione sul tema e il caro vecchio passaparola torna ad essere uno strumento molto potente e la brand reputation non può che guadagnarci. Questo se i commenti sulla tua azienda sono positivi, ma sicuramente avendo un profilo aziendale su Instagram puoi intervenire, controllare e guidare questo fenomeno.

Più che un social, è un servizio clienti

Il cliente finalmente si sente più vicino a te e attraverso la piattaforma è più incline a creare una relazione anche prima di acquistare un prodotto.
Ora che è più facile instaurare un contatto diretto, puoi creare subito un sentimento di familiarità che porterà prima alla fidelizzazione e poi all’acquisto.

È un ottimo strumento di promozione

Le sponsorizzazioni su Instagram funzionano come quelle di Facebook, anzi grazie a Facebook. Per impostare una campagna è necessario collegare i due social e procedere allo stesso modo. Però, se ripensi a quanto detto finora, le potenzialità di una campagna su Instagram sembrano essere ancora più grandi.

È poi: sapevi che l’80% degli utenti attivi di questo social segue almeno un’azienda? Dovrebbe essere abbastanza per passare subito alla pratica.

Non perdere tempo ma soprattutto non perdere l’articolo in qui ti spiegheremo come realizzare la strategia perfetta per il tuo piano di marketing su Instagram.

call us
info@thebrainmarket.it

Scopri i nostri progetti

The Brain Market