Pagina Facebook: un sinonimo di identità

17.07.2018 Vita da Social

Una pagina Facebook è il “tuo” spazio sul social blu, il luogo in cui stabilire una relazione (lunga e fruttuosa, si spera) con i tuoi fans.
Fai attenzione alle virgolette che delimitano la parola TUO.
Ricorda sempre: Facebook è un padrone di casa gentile che ti concede un appartamento nel proprio condominio. Questo vuol dire che puoi utilizzare la casa che ti ha concesso quanto e come vuoi, ma secondo le sue regole.
Aka: sbaglia troppo e ricevi lo sfratto.
Per questo motivo (che tu abbia già una pagina o, viceversa, la stia creando passo passo grazie ai nostri articoli) ti darò alcune dritte per evitare di essere segnato sul Death Note di Facebook. Perché se Mark si arrabbia, amico mio, io non ho il potere di aiutarti.
E dubito che qualcuno dei miei colleghi riesca ad intercedere con lui, per te.

La tua Pagina Facebook, sei tu: nome e indirizzo della pagina

Dare un nome appropriato alla propria Pagina è molto importante: le persone, infatti, ti cercheranno, sia su Google che sul motore di ricerca interno a Facebook, con il nome al quale associano te e il tuo business. Per dirlo con le parole del documento che contiene le linee guida per le pagine, i nomi delle stesse “ […] devono riflettere esattamente il contenuto della pagina […] e devono adempiere ai seguenti requisiti:

  • non essere composti esclusivamente da termini generici;
  • usare lettere maiuscole in modo grammaticalmente corretto e non usare solo lettere maiuscole, a eccezione degli acronimi;
  • non includere simboli, quali un numero eccessivo di segni di punteggiatura e simboli di marchi registrati;
  • non includere descrizioni inutili o appellativi superflui;
  • non indurre gli altri utenti a ritenere che si tratti di una pagina ufficiale dell’oggetto della pagina o una pagina autorizzata da un rappresentate autorizzato dell’oggetto della stessa;
  • non violare i diritti di terzi. […]”.

Per quanto riguarda la personalizzazione del tuo indirizzo web (della pagina, non del sito… quella è un’altra cosa!), dovrai scegliere il nome utente tenendo presenti poche e semplici regole:

  • non puoi richiedere un nome utente già un uso;
  • scegli un nome utente che sei sicuro possa piacerti a lungo (il nome utente può essere cambiato un numero limitato di volte);
  • i nomi utente possono contenere solo caratteri alfanumerici (A-Z, 0-9) o un punto (.);
  • il punto (.) e le maiuscole non fanno alcuna differenza in un nome utente (es. Mario.Rossi e mariorossi sono considerati nomi utenti uguali);
  • i nomi utente devono essere lunghi almeno 5 caratteri e non possono contenere termini generici.

Prenditi cura della tua immagine

L’immagine di profilo è quella che rappresenta l’identità della tua pagina (e del tuo business) con gli utenti di Facebook: è di forma quadrata (ma nei commenti la vedrai tonda) e va caricata a 180×180 pixel. In genere, come immagine di profilo, si utilizza il proprio logo. In sua assenza (pensa di farne fare uno da un grafico professionista, intanto), puoi scegliere di utilizzare un’immagine significativa per la tua attività, basta che:

  • sia ottimizzata per le dimensioni offerte da Facebook;
  • sia di buona qualità;
  • si integri graficamente con l’immagine di copertina.

L’immagine di copertina, invece, misura 851×315 pixel e, da poco, può essere sia statica che video. La “cover” è il modo che hai per comunicare chi sei, cosa offri, novità o promozioni in corso. L’immagine di copertina deve essere:

  • di qualità e delle dimensioni che Facebook ci offre;
  • unica ed originale;
  • semplice;
  • ottimizzata anche per il mobile (non dimenticare MAI che la maggior parte degli utenti consultano i social da app, non da desktop).

Stiamo mettendo le basi…

…per il tuo futuro nei social. Tra qualche giorno, parleremo delle impostazioni della tua pagina Facebook.
Stai in campana! Ti osservo.

menu
phone
phone call us
email info@thebrainmarket.it

Scopri i nostri progetti

clear
Scopri i nostri servizi
close The Brain Market