Pagina Facebook: passiamo alle impostazioni

20.07.2018 Vita da Social

Abbiamo parlato di pagina Facebook come sinonimo di identità: non basta, però, scegliere immagine di profilo e copertina per ritenere completa una “vetrina” sul social blu.

Quello che ti spiegherò in questo articolo ti sarà molto utile per il futuro della tua attività su Facebook: vedremo insieme come impostare i “dettagli” della pagina per far sì che i tuoi potenziali clienti, il tuo target, ti trovino in ogni dove, da ogni dispositivo.
Armati di pazienza, iniziamo.

Tipologia, categoria e sotto-categorie

Scegliere la giusta categoria per la tua impresa è fondamentale:
a) perché verrà visualizzata sotto al nome della tua pagina, dando un’idea precisa ed immediata del settore nel quale operi;
b) perché permetterà la corretta indicizzazione nel motore di ricerca di Facebook, facendoti trovare per ciò che offri realmente.

Le categorie per le pagine tra le quali puoi scegliere sono:

  • impresa locale o luogo;
  • azienda, organizzazione o istituzione;
  • marchio o prodotto;
  • artista, gruppo musicale o personaggio pubblico;
  • intrattenimento;
  • causa o comunità.

Ciascuna di queste prevede alcune sotto-categorie. Non esisterà sempre quella perfetta per il tuo business! Scegli, dunque, sempre, quelle che possono far capire meglio di cosa si occupa la tua attività.

Informazioni e descrizione

Una volta scelte categorie e sotto-categorie, Facebook ti offre la possibilità di inserire ulteriori informazioni (variabili in base alle scelte di settore operate fino ad ora) oltre a quelle base.
Il consiglio, è uno solo: qualunque informazione tu scriva, sii semplice, diretto…social! Non perderti in luoghi comuni, lunghi e noiosi periodi pieni di fuffa e autocelebrazioni: non servono a nulla!
Piuttosto, presta attenzione:
a) alla descrizione breve, che va compilata con il massimo riguardo essendo una delle prime cose che l’utente medio legge della tua pagina;
b) la netiquette, ovvero “le regole” che governano le interazioni (aka ciò che è possibile fare/non fare, dire/non dire, ecc.).

Le impostazioni, quelle tecniche

Le impostazioni “tecniche” sono posizionate in IMPOSTAZIONI, nella tua dashboard (il pannello di controllo della tua pagina, non parlo aramaico).
Tra le più importanti:

  • le generali, dove dovrai settare le caratteristiche della pagina, eventuali limitazioni, le parole chiave usate nei commenti che vuoi che vengano identificate come spam, il filtro delle volgarità, ecc.;
  • i messaggi, dove inserirai il tempo di risposta medio della tua pagina, i messaggi di risposta automatici per chi ti scrive e per quando sei assente;
  • le modifiche alla pagina, dove scegliere tab (voci di menu accessorie della tua pagina Facebook);
  • il pubblico preferito, dove darai a Facebook indicazioni precise circa l’audience che vorresti raggiungere;
  • i ruoli della pagina, dove aggiungere tutte le persone che collaboreranno con te alla gestione del social blu;
  • il registro delle attività, dove renderai visibili o oscurerai i post del tuo pubblico.

E se la mia azienda avesse più sedi?
Allora userai Facebook Locations. Ma di questo ne parlerò tra qualche settimana.

call us
info@thebrainmarket.it

Scopri i nostri progetti

The Brain Market