Interruzione del servizio chat “whatsapp”

A partire da lunedì 27 Maggio 2019 l’uso della chat di whatsapp per le comunicazioni fra cliente e gruppo di lavoro verrà sospeso a causa di una evidente perdita di professionalità nell’uso del servizio stesso.

Inizialmente il servizio era stato reso disponibile per emergenze e info flash. Sembrava infatto che potesse essere un rapido modo di inviare un “alert” come ad esempio la segnalazione di un errore bloccante sul sito o un’interruzione di servizio.

In ragione del fatto che abbiamo scelto come politica aziendale che le comunicazioni formali di progetto debbano viaggiare via email (per varie ragioni più o meno ovvie, tra le quali c’è la formalità di una contrattazione definita fra cliente e fornitore di un servizio e il fatto di poter tenere tutto il gruppo in copia per seguire lo sviluppo di un progetto), e del fatto che purtroppo si verifica continuamente, da parte del cliente, la scelta di preferire whatsapp all’email per qualunque tipo di comunicazione, abbiamo scelto di interrompere il servizio, al fine di preservare la qualità delle comunicazioni, in attesa di poter attivare un servizio qualitativamente migliore come whatsapp business.

L’altra modalità di comunicazione a distanza è la chiamata telefonica. Anche in questo caso ci siamo trovati difronte ad avvenimenti bizzarri come trovare messaggi in cui ci viene commissionato un lavoro tramite audio su whatsapp. Purtroppo questo, anche se inizialmente potrebbe non sembrare una complicazione del nostro lavoro e una nuova occasione di perdita della qualità delle comunicazioni, ha generato notevoli problemi in quanto il nostro lavoro sul web è piuttosto complesso ed articolato e deve essere ben compreso in ogni sua parte, sia dal cliente che lo richiede, sia dal gruppo di lavoro che deve realizzarlo e quindi a seguito di messaggi audio è sempre stato necessario chiedere di formalizzare la richiesta tramite email e poi un confronto telefonico che agevolasse la comprensione e definizione di elementi di contorno alla richiesta principale.
Ecco quindi che l’audio in sé rappresenta solo un rallentamento del percorso di progetto.

Ci auguriamo che possiate comprendere le nostre ragioni e trovarne beneficio nel recuperare uno svolgimento di progetto web che garantisca chiarezza e qualità.

Buon lavoro.

call us
info@thebrainmarket.it

Scopri i nostri progetti

Scopri i nostri servizi
The Brain Market